10% SCONTO valido fino al 31 Gennaio 2022

Qualche consiglio per un Natale più sostenibile

Dopo un anno all’insegna di una nuova “normalità” post-pandemia, ora che il Natale si avvicina nelle strade si respira aria di festa, con le vetrine dei negozi addobbate piene di articoli in vendita. Tra alberi, carta da regalo, doni non graditi e avanzi di cibo, il periodo natalizio contribuisce ad aumentare vertiginosamente la quantità di rifiuti che arriva nelle nostre discariche.

Natale e consumismo vanno a braccetto da molti anni, complici il benessere economico, la pubblicità e un sistema basato sul profitto che ci spinge a spendere sempre di più per acquistare beni superflui. Sebbene non sia facile resistere al richiamo delle vetrine, possiamo provare a modificare - almeno in parte - le nostre abitudini, cercando di ridurre gli sprechi.

Comprare meno, e meglio

Prima di tutto, chiediamoci se ciò che vorremmo regalare è davvero utile e in quanto tempo finirà nella spazzatura. Privilegiamo oggetti realizzati con materiali riciclati e riciclabili, scegliendo brand che producono in modo ecosostenibile, rispettando la natura che ci circonda. Sul mercato esiste una scelta infinita di regali green per adulti e bambini adatti a qualsiasi budget.

Per la tavola delle feste, meglio scegliere prodotti locali senza esagerare nelle quantità; è utile anche trovare in anticipo delle ricette per riciclare gli avanzi, nel caso non possano essere congelati. Se proprio non è possibile usare le posate e i piatti tradizionali, optiamo per quelle monouso realizzate con materiale compostabile.

Packaging e decorazioni ecologiche

La carta riciclata, i fogli di vecchie riviste e quotidiani e la stoffa sono ottimi sostituti della carta regalo tradizionale. Se avete dei bambini potete divertirvi a creare delle decorazioni con materiali naturali (ad esempio frutta essiccata, bastoncini di cannella o rametti di rosmarino) e nastri in tessuto, in sostituzione dei fiocchi e delle palline in plastica. Per chiudere i pacchi è preferibile usare lo scotch di carta, che a differenza di quello in plastica è riciclabile.

Vintage è bello

Un vecchio cimelio o un gioiello di famiglia può diventare un dono graditissimo per i nostri figli e nipoti; anche un regalo fatto a mano, magari con oggetti ormai inutilizzati, è un’idea originale che fa bene anche all’ambiente. 

Sul Web inoltre esistono moltissimi spunti per realizzare addobbi natalizi ecologici con materiali di riciclo: un’attività perfetta per le domeniche di pioggia!

Esperienze da regalare

In fondo, oggi la risorsa che ci manca davvero è il tempo (di qualità) da passare insieme alla famiglia. Dei biglietti per il museo o il teatro, un’escursione in montagna o una gita in fattoria sono delle idee regalo che permettono di riscoprire il piacere di stare in famiglia durante la pausa natalizia.

Scritto da: Roberto

Qualche consiglio per un Natale più sostenibile

Newsletter

5% di sconto
se ti iscrivi ora

- [?]Leggi l'informativa sulla privacy