Il circolo virtuoso del benessere

La lana utilizzata per le nostre pantofole è certificata RWS, uno standard internazionale che garantisce il rispetto del benessere animale e dell’ambiente.

Ancora poche persone si soffermano a pensare se la produzione della lana utilizzata nel settore dell’abbigliamento provochi delle sofferenze alle pecore e alle capre che ci hanno donato il loro manto.

Eppure, come è ormai noto, non tutti gli allevamenti rispettano il benessere e la salute degli animali. Il mulesing, ad esempio, è una tecnica molto diffusa in Australia per evitare le infezioni parassitarie nelle pecore di razza Merinos, e consiste nell’asportazione della coda e di parte del tessuto perianale, quasi sempre senza alcun tipo di anestesia e sutura. Fortunatamente, in molti Paesi tale pratica cruenta è vietata dalla legge, o viene comunque condannata dalle comunità di allevatori.

In realtà, il concetto di benessere dell’animale non riguarda solo la sua salute fisica ma anche quella psicologica, e la possibilità di esprimere - almeno in parte - i suoi comportamenti naturali. La lana utilizzata per le nostre pantofole proviene dalla Nuova Zelanda, Paese in cui la pratica del mulesing è vietata per legge, e possiede la certificazione Responsible Wool Standard (RWS).

Questa dichiarazione ambientale è promossa da Textile Exchange, una delle più importanti organizzazioni non-profit internazionali per lo sviluppo responsabile e sostenibile nel settore tessile, e garantisce che la lana provenga da allevamenti che tutelano l’animale e l’ambiente. Nello specifico, questa certificazione attesta che le pecore e le capre sono state trattate nel rispetto delle loro cinque libertà, gli standard che definiscono a livello mondiale la protezione del benessere degli animali da allevamento:

1. Libertà dalla fame o dalla sete;
2. Libertà dal disagio;
3. Libertà da dolore, lesioni o malattie (compreso il divieto di praticare il mulesing o tecniche di tosatura violente);
4. Libertà di esprimere (la maggior parte) dei loro comportamenti naturali;
5. Libertà da paura e angoscia.

Il Responsible Wool Sandard certifica inoltre che gli allevatori hanno osservato le migliori pratiche per la protezione del terreno di allevamento e la riduzione dell’impatto ambientale, e assicura il mantenimento della tracciabilità lungo l’intero processo produttivo.

La scelta di impiegare solo lana certificata RSW per tutti i capi Löwenweiss fa parte del nostro impegno per la sostenibilità ambientale ed è coerente con i principi etici in cui crediamo, in primis la salvaguardia del mondo animale e della natura.

Per questo amiamo affermare che le nostre pantofole sono il risultato di un “circolo virtuoso del benessere”, che inizia dall’animale e dall’ambiente che ci circonda e arriva fino all’uomo, rendendo più confortevoli e rilassanti i momenti trascorsi tra le mura domestiche.

Scritto da: Roberto

Il circolo virtuoso del benessere

Newsletter

5% di sconto
se ti iscrivi ora

- [?]Leggi l'informativa sulla privacy