FESTA DEI NONNI: 10% di sconto per il regalo giusto con codice GPDAY10 (valido fino al 2 ottobre 2020)

Come nasce una nuova pantofola

Henry Ford diceva: “Qualità significa fare le cose bene quando nessuno ti sta guardando.”
Se qualcuno venisse a sbirciare negli uffici Löwenweiss, vedrebbe decine di forme, modelli e prototipi di pantofole appoggiati sui nostri tavoli e scaffali.  Alcuni in fase di sviluppo, altri già scartati perché non rispondono pienamente alle linee guida del brand. L’attività di ricerca di nuovi modelli di calzature è continua, e ci permette di coniugare due valori fondamentali per noi: tradizione e innovazione.

Ma da dove nasce l’idea di creare una nuova pantofola? Di solito, ascoltiamo le richieste espresse dai clienti: se sono coerenti con la filosofia Löwenweiss, affidiamo a un fashion designer il compito di eseguire una ricerca di mercato. In questo modo riusciamo a individuare le principali tendenze non solo nel settore della calzatura, ma anche in quello dell’arredamento, per avere una visione più ampia su ciò che riguarda la “sfera domestica”.

La creazione del disegno e della forma

Sulla base dei risultati emersi da questa ricerca, iniziamo a realizzare il progetto della nuova pantofola: design, accessori, altezza della suola, eventuale tacco e materiali.

Una volta definiti tutti i dettagli, cerchiamo una forma oppure ne creiamo una ad hoc. Questa sagoma del piede, realizzata in legno o plastica, ci servirà poi a produrre il prototipo della calzatura.

Successivamente, condividiamo il disegno del modello con la rete vendita, per ricevere un feedback in merito. Se l’idea viene apprezzata, passiamo alla creazione della calza in cartone, ovvero la sagoma della pantofola che andrà fissata sulla forma con dello scotch. Contemporaneamente ordiniamo i materiali che serviranno alla realizzazione del primo modello.

La produzione dei prototipi

Ci siamo! È arrivato il momento di creare il primo prototipo di pantofola per donna con i materiali scelti, per iniziare a testarlo su piedi diversi.  Al tempo stesso ci accertiamo che la catena produttiva sia in grado di realizzare senza particolare difficoltà il modello proposto. Dopo i test iniziali, perfezioniamo e modifichiamo il disegno e passiamo alla creazione del secondo prototipo (sempre per donna) che facciamo indossare a diverse persone interne all’azienda allo scopo di verificare la calzata e il comfort.

Dalle forme alle fustelle

A questo punto passiamo alla creazione dei modelli e delle forme anche per l’uomo e il bambino, ed eseguiamo delle prove sulle varie taglie. Terminata la fase finale di test e successivi aggiustamenti, creiamo le sagome in cartone per tutte le taglie, e le fustelle per la produzione.  Dopo un lavoro di progettazione che dura almeno 6-7 mesi, siamo finalmente in grado di produrre la prima serie delle nuove pantofole!

Un processo di perfezionamento continuo

I feedback che riceviamo dai nostri clienti dopo la vendita dei primi modelli spesso ci aiutano a individuare eventuali difetti nella calzata o nei materiali, e ci portano ad apportare ulteriori miglioramenti al progetto iniziale. Questo processo di perfezionamento costante ci consente di realizzare delle calzature adatte ad accogliere, sostenere e proteggere qualsiasi tipologia di piede, donando comfort e benessere a chi le indossa.

Scritto da: Roberto

Come nasce una nuova pantofola

Newsletter

5% di sconto
se ti iscrivi ora

- [?]Leggi l'informativa sulla privacy